giovedì 28 luglio 2011

Recensione: William lascia lei e sposa me!

Salve a tutti.
So bene che è molto che non faccio recensioni, ho letto molti libri ultimamente, ma non ho mai tempo per recensirli, ma spero di recuperare al più presto! Oggi, nel pomeriggio, mi sono rilassata con un libro breve e fresco.


Titolo: William lascia lei e sposa me.
Autrice: Barbara Beckam
Editore: Fazi Editore
Pagine: 172
Prezzo: 9.90 €



Il principe William sta per convolare a nozze ma... può l'erede al trono d'Inghilterra sposarsi senza avere la possibilità di innamorarsi di un'altra? Decisamente no! E' questo quello che pensa Mia Monelli, un'esuberante ragazzina di 15 anni che parte alla volta di Londra con un unico obiettivo: impedire il matrimonio del secolo e incontrare il ragazzo dei suoi sogni. Con l'aiuto dell'amica del cuore e dei compagni che la seguono sul blog, la giovane protagonista di questo libro vivrà una serie di avventure comiche alla ricerca del principe azzurro che - a ben vedere - è sempre più vicino di quanto sembri... Una favola moderna tutta da ridere!

RECENSIONE
Il libro parla di una ragazza quindicenne, Mia Monelli, che fin da quando era piccola ha sempre saputo una cosa del suo futuro: avrebbe sposato il principe William d'Inghilterra; infatti questo è uno degli argomenti principali del suo blog, che i suoi amici e compagni di scuola commentano sostenendola.
Il libro si apre con un post nel blog da parte di Lovely94, alias Giorgia, la migliore amica di Mia, dove riporta una notizia che lascerà senza parole l'amica: il principe William si è ufficialmente fidanzato e presto si sposerà. Mia non può permettere che qualcun'altra diventi principessa, la principessa del suo William; solo lei è la sua anima gemella, lei lo sa, ne è sicura ed è convinta che non appena lui la vedrà se ne renderà conto lasciando l'altra. Proprio per questo Mia è riuscita a convincere i suoi genitori (soprattutto la madre), complice la zia Chiara, a farsi mandare a Londra due settimane per fare una vacanza studio. Mia sa cosa accadrà nella capitale inglese, incontrerà il suo principe e tutto andrà come ha sempre sognato.
I sogni però sono sempre diversi dalla realtà; infatti Mia non aveva calcolato una cicciona vestita di giallo, la porta del bagno che non voleva più farla uscire, l'hostess del servizio informazioni che non voleva aiutarla; e questo ancora prima di salire sull'aereo. Mia però non si dà per vinta e, con l'aiuto di Giorgia, partita anche lei in vacanza studio insieme all'amica, non può fallire. Certo, se non fosse che la sua amica si fa distrarre da un biondino italiano, tale Ivan, che, coincidenza, va nella stessa scuola delle due ragazze; così come Andrea, amico del biondo, che sembra nutrire particolari attenzioni nei confronti di Mia. Ma lei non può farsi distrarre da un morettino dagli occhi verdi, anche se estremamente carino..
Riuscirà Mia a vedere William o si farà distrarre troppo da Andrea? E chi diavolo è Arthur? A queste domande non rispondo, ma sappiate che i colpi di scena saranno numerosi!
Questo libro è leggero, fresco, divertente; consigliato se volete leggere qualcosa di non pesante, giusto per svagarsi. Vi riporterà alla mente di quando adolescenti sognavate di sposare il vostro attore/cantante preferito, sì, ognuna di noi ha avuto un momento del genere nella sua vita. Nel libro si alternano pagine del blog di Mia, a sogni ad occhi aperti della ragazza, telefonate dei parenti, momenti di pura pazzia a quelli di puro terrore. 


Voto: 8.


Charlie.

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao! Se ti va di lasciare un commento, mi farebbe molto piacere :)