martedì 11 ottobre 2011

Amanti dei licantropi, tendete le orecchie!

Buonanotte, anche se è ancora presto!
Stanotte c'è luna piena? Beh, in ogni caso, se avete aperto questo post, siete anche voi degli amanti/maniaci/appassionati/curiosi/simpatizzanti dei licantropi. Allora di certo vi interesserà la nuova uscita di cui sto per parlarvi, almeno la metà di quanto intrighi me.




Licantropi

I figli della Luna



Collana: Storia e Leggende

pp. 192 euro 19,50

ISBN 978-88-8440-665-1

In libreria: 7 ottobre 2011

Dalla storia alle leggende, dal folklore alla letteratura, al cinema e alla musica: una guida completa in ogni suo aspetto in 192 pagine con più di 150 illustrazioni, notizie documentate e curiosità provenienti da tutto il mondo, che intende fornire una ricostruzione approfondita e dettagliata del fenomeno della licantropia

Il licantropo è generalmente considerato un essere spaventoso, dotato di una forza soprannaturale e di un istinto predatorio, che assume il suo aspetto ferino nelle notti di luna piena. Ma come è nata questa credenza? E in che modo è giunta fino a noi? Un testo che parte dalle risposte a queste domande per proporre una ricostruzione approfondita e dettagliata del fenomeno della licantropia, analizzato anche nei suoi aspetti meno noti. Dall’origine del mito del lupo mannaro alla sua rivisitazione cinematografica, dall’uomo-lupo nella letteratura mondiale alle leggende che lo circondano, un’inedita presentazione diuna delle creature fantastiche più popolari di tutti i tempi.


Simonetta Santamaria, giornalista e scrittrice, vive e lavora a Napoli. Tra le poche autrici italiane specializzate nel genere horror, è stata definita dal quotidiano «la Repubblica» “una delle signore della suspense made in Naples”. Per Gremese ha pubblicato il volume Vampiri – Da Dracula a Twilight.

Luigi Boccia, scrittore, sceneggiatore e regista, ha lavorato per diverse case di produzione cinematografiche, tra le quali la Eagle Pictures. Appassionato di folklore, è attualmente direttore della rivista americana di racconti «Weird Tales».


Giav

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao! Se ti va di lasciare un commento, mi farebbe molto piacere :)