martedì 11 ottobre 2011

Teaser Tuesdays #11

Buonasera a tutti!
Ogni martedì in questo blog ha luogo una rubrica proveniente dal blog d'oltreoceano Should Be Reading. E' un gioco davvero bello e può ispirarvi a leggere nuovi libri. La rubrica consiste nei seguenti punti:

  • Prendi il libro che stai leggendo
  • Aprilo a una pagina a caso
  • Condividi un breve spezzone di quella pagina ("Teaser")
  • Fai attenzione a non scrivere spoilers!
  • Riporta anche il titolo e l'autore così che i tuoi lettori possano aggiungere il libro alla loro wishlist se sono rimasti colpiti dall'estratto.

Questa settimana il teaser è tratto da "Il domani che verrà" di John Marsden:

Andai a fare una passeggiata lungo il sentiero, fino all'ultimo dei Gradini di Satana. Il sole aveva già riscaldato l'ampia parete di granito e io mi ci appoggiai con gli occhi chiusi, pensando alla nostra escursione, al sentiero, all'uomo che l'aveva tracciato e al posto in cui mi trovavo. Perchè l'hanno chiamato Inferno?, mi chiesi. Certo, era un luogo davvero selvaggio. Ma selvaggio voleva dire difficile, affascinante, meraviglioso, non infernale. Nessun posto era l'inferno, nessun posto poteva esserlo. Erano gli uomini a chiamarlo così, ad appiccicare un nome ai luoghi, in modo che nessuno potesse più vederli per quello che sono. Ogni volta che li guardavano o ci pensavano, per prima cosa vedevano enormi cartelli con su scritto: "casa popolari", o "scuola privata", o "chiesa", o "moschea", o "sinagoga". E, una volta visti quei cartelli, smettevano di guardare.
Lo stesso era accaduto con Homer. Per tutti quegli anni si era appeso al collo uin cartello ed io, come una scema, avevo continuato a leggerlo. Gli animali erano più furbi. Loro non sapevano leggere. Cani, cavalli e gatti non perdevano tempo a guardare i cartelli. Usavano la propria testa, il proprio giudizio.
No, l'inferno non c'entrava niente con i luoghi. Aveva a che fare con la gente. Forse l'inferno era la gente.

Giav

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao! Se ti va di lasciare un commento, mi farebbe molto piacere :)