domenica 6 novembre 2011

Rubrica XXO #6.

Salve a tutti!
Ecco una nuova puntata della fantastica rubrica musicale della domenica. Vi parlo di Euterphe XXO, rubrica settimanale ideata da Lady Earnshaw, amministratrice del blog The Hungry Wolf, che vale la pena di visitare.



Non sapete di che si tratta? Ve lo spiego io in due parole, o qualcosina in più. Consiste semplicemente nell'associare una canzone a un libro, a patto che ne riprenda le tematiche fondamentali o che abbia qualcosa in comune con il libro in questione.

Dopo aver parlato di Proibito, Città degli angeli caduti, La ragazza di carta, Hunger Games, Delirium & Rebel, il libro che ho scelto è: "Iris - Fiori di cenere"


Thara, 17 anni, ha una vita apparentemente normale, tranne per il fatto che si addormenta di colpo nelle situazioni più imprevedibili e che si sente in forze solo all'alba e al crepuscolo. Per il resto, le sue giornate di adolescente scorrono regolarmente tra rivalità scolastiche, pochi amici scelti e il difficile rapporto con la madre, senza immaginare quello che si nasconde dietro la scomparsa prematura del padre, che non ha mai conosciuto.
Tutto cambia all'improvviso, per colpa di un profumo, quello degli iris.
Un giorno, cercando di rubarne alcuni dal giardino di una villetta misteriosa, cade in un sonno profondo che la trasporta in un mondo parallelo, un deserto di cenere pieno di edifici, navi e aerei bruciati, in cui vagano creature mostruose e
in cui vive, ignaro della sua storia e della sua provenienza, Nate, ragazzo tanto malinconico quanto affascinante. Da quel momento, Thara comincia un viaggio alla scoperta delle proprie origini, tra segreti inconfessabili e terribili verità.






La canzone che ho scelto è: "I'm with you" di Avril Lavigne.

La canzone mi è venuta in mente mentre leggevo di Nate, ragazzo dagli occhi arcobaleno bloccato in una dimensione fatta tutta di cenere, edifici, auto e oggetti bruciati, da solo tranne che per dei mostri che non gli danno pace e totalmente svuotato dei suoi ricordi.
E' l'arrivo di Thara, narcolettica che può raggiungere quel mondo durante i suoi sonni profondi causati dal profumo degli iris, a cambiare la sua vita: a non farlo sentire più solo e disperato, senza una vita, a farlo sperare di poter ricordare, andare via da lì e trovare un senso a tutto ciò che gli è successo e scoprire perché si trova nel Cinerarium.






I'm Standing on a bridge
I'm waitin in the dark
I thought that you'd be here by now
Theres nothing but the rain
No footsteps on the ground
I'm listening but theres no sound

Isn't anyone tryin to find me?
Won't someone please take me home
It's a damn cold night
Trying to figure out this life
Wont you take me by the hand
take me somewhere new
I dont know who you are
but I'm, I'm with you

im looking for a place
searching for a face
is there anybody here i know
cause nothings going right
and everythigns a mess
and no one likes to be alone


E voi che ne pensate? Rivedete anche voi in questa canzone la loro storia d'amore?

Giav

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao! Se ti va di lasciare un commento, mi farebbe molto piacere :)