giovedì 9 febbraio 2012

Rubrica XXO #10.


Salve lettori!
Eccomi tornata con quella che è diventata la mia rubrica preferita, Euterphe XXO, ideata da Lady Earnshaw, amministratrice del blog The Hungry Wolf.
Di che cosa si tratta? Bisogna  semplicemente associare una canzone a un libro, a patto che ne riprenda le tematiche fondamentali o che abbia qualcosa in comune con il libro in questione.
Come avrete avuto modo di notare, mi sto dedicando ai personaggi della saga “La casa della notte”, di P.C. e Kristin Cast. Dopo aver associato Battlefield di Jordin Sparks a Zoey in Untamed qui, e The only exception dei Paramore ad Afrodite in Tempted qui, adesso vorrei spiegarvi perché secondo me Your Guardian Angel dei The Red Jumpsuit Apparatus potrebbe essere perfetta per Stark.
Stark compare come personaggio in Untamed e muore quasi immediatamente,perché il suo corpo rifiuta la trasformazione. Ma aveva avuto il tempo di farsi un po’ conoscere da Zoey, che era rimasta talmente colpita da lui da iniziare a credere nelle anime gemelle. La sua morte sconvolge la nostra protagonista, che però non si dà per vinta: sa che Stark tornerà come sono tornati Steve Rae, Elliott, Elizabeth Niente-Cognome. E infatti Stark torna, ma la Tenebra lo tiene con sé. In Hunted Zoey torna alla Casa della notte dopo essere stata allo Scalo Ferroviario, nuova casa dei novizi rossi buoni e della Trasformata Steve Rae. Zoey non torna solo per necessità, ma anche per salvare Stark, così come le dice la profezia di Kramisha: L’umanità la salva/lei salverà me?
E allora lei si rende conto che Stark è davvero qualcuno di importante per lei. Così come lei lo è per lui, perché, come Stark le spiega, solo lei riesce a farlo sentire vivo.
-Sono venuto qui perché tu mi fai sentire-, disse tutto d’un botto.
-Ti faccio sentire cosa?
-Mi fai sentire…- si passò una mano sulla fronte, come se avesse mal di testa. – Da quando sono tornato, è come se una parte di me fosse rimasta morta. Non sono riuscito a provare niente. O almeno niente di buono. – Usava frasi brevi, spezzate, come se facesse fatica a parlare. – Okay, certo, ho degli impulsi. Soprattutto quando è da un po’ che non bevo sangue. Ma quello non è davvero sentire. E’ solo una reazione. Sai… mangiare, dormire, vivere, morire. E’ automatico. – fece una smorfia e distolse  lo sguardo. – Per me è automatico prendere quello che voglio.
E quando Zoey gli permette di stare vicino  a lei per proteggerla dai sogni in cui si intrufola Kalona, qualcosa cambia.
Ti ho guardata mentre dormivi e sembravi del tutto in pace. Vorrei tanto poterlo essere anch’io. Vorrei poter chiudere gli occhi e sentirmi in pace. Ma non riesco. Non riesco a provare niente se non sono con te, e anche in quei momenti tutto quello che riesco a fare è volere qualcosa che non penso di poter avere, almeno non adesso. Perciò lascio […] la mia pace, con te.
Stark
La magia è compiuta. Stark torna buono, talmente tanto da volersi votare a Zoey come Guerriero.
Mi lego a te con solenne giuramento. I guerrieri lo hanno fatto per secoli: si offrono corpo, cuore e anima per proteggere le loro Somme Sacerdotesse. So di essere ancora un novizio, ma credo di potermi già definire un guerriero. […] Sto facendo una scelta. La scelta giusta. Sto scegliendo il bene invece del male, la luce invece delle tenebre. Scelgo la mia umanità.
Questo è anche il momento della svolta decisiva per Stark, perché è il momento della sua Trasformazione. Da questo momento in poi Zoey diventa la sua priorità. Alla fine di Hunted è costretto a scagliare una freccia contro di lei, ma fa sì che lui stesso ne diventi la vittima, per salvarla. Zoey riesce a evitare che rimanga ucciso, anche se viene ugualmente ferito in maniera abbastanza grave. Poi si farà fare a pezzetti, sconfiggerà se stesso e morirà per mano di Kalona per riporta la sua Zoey dall’Aldilà. E lei riuscirà sempre e comunque a salvarlo.
Ma non è solo di questo che dovrei parlare. Your guardian angel non è solo una canzone che parla di sacrificio, ma anche e soprattutto una canzone d’amore. Tutti i ragazzi simpatizzano prima o poi per Zoey, quindi non c’è da scaldarsi più di tanto se anche Stark si mostri interessato. Certo, a differenza di tutti gli altri lui non si impone, non sembra gareggiare per lei.  Come dicevo più su, fa breccia nel cuore di Zoey, forse anche per questo motivo. Ecco come si sente lei dopo la sua morte, in Untamed:
Sembrava ridicolo, perché in fondo l’avevo conosciuto realmente soltanto per un attimo, ma mancanza di Stark era come un vuoto nel mio cuore. Com’era possibile? O magari invece ci conoscevamo da tanto, magari a volte tra due persone succede qualcosa che va al di là della normale misurazione del tempo e di quello che la società ritiene corretto. Magari quello che era accaduto tra Stark e me in quei pochi minuti era stato sufficiente alle nostre anime per riconoscersi.
Anime gemme? Ma era davvero possibile?
Un attimo prima che lui le faccia il giuramento, a lei sfugge una mezza confessione su quello che prova: […]e, tanto per non farmi mancare niente, mi sto anche innamorando di uno che è stato con una vagonata di ragazze al campus e che usa il controllo mentale su di loro.
-Ti stai innamorando di me?
-Già, grandioso, vero?
Però Stark si mostra comprensivo e non le fa mai pressioni. E anche se per gli altri è ben palese che lei lo ami, tanto da continuare a fare battutine su di loro, Stark ci tiene a precisare che prima di tutto c’è la sicurezza di Zoey, e poi vengono le gelosie, le relazioni, e tutto il resto. Un dialogo in Tempted riassume perfettamente il concetto:
-[…] Avrei dovuto assicurarmi che dormissi con Erik o con Heath.
Afrodite sbuffò. – Ah, questa poi! Il fidanzato numero tre vuole che tu dorma col fidanzato numero uno o col numero due!
-Io non sono il suo fidanzato! – ruggì Stark. – Sono il suo Guerriero. Ho giurato di proteggerla e questo va ben al di à di una semplice cotta o della gelosia!
Va ben al di là anche della sua stessa salute, come dirà poco dopo:
-Stark, io sto bene, molto meglio di come staresti tu in questo momento se oggi ci fosse il sole.
-Quando ho percepito la tua paura, sono dovuto venire. Anche a costo della vita. Fa parte del Giuramento che ti ho fatto.
-Sul serio?
Annuì, sorrise e mi baciò la mano. – Sul serio. Tu sei la mia signora e la mia Somma Sacerdotessa. Ti proteggerò sempre.
Sorvolando sul resto di Tempted, in cui la relazione di Stark e Zoey non è propriamente centrale, saltiamo a Burned. Tutto il libro è una dimostrazione di che cosa Zoey significhi per Stark. Il fatto di averla persa lo ha distrutto, ma è pronto a sacrificarsi per riportarla indietro, con o senza di lui (preferibilmente con). Lei è la sua Sacerdotessa e il suo amore, e non può semplicemente spegnersi, non senza che lui provi a sistemare le cose. Il salvataggio si Zoey richiede sangue, sacrificio fisico e psichico, una forza d’animo superlativa. Ovviamente, dopo aver pagato tutto questo, Awakened non poteva non concentrarsi sulla sua relazione con Zoey, migliorata dopo l’esperienza magica vissuta nell’Aldilà, dove Stark si è votato come Guardiano, rendendo ancora più saldo il loro legame. Il loro rapporto diventa intimo, delicato, basta uno sguardo perché si capiscano, uno sfiorarsi di mani perché l’elettricità li pervada. Scegliere una citazione significativa è difficile. Perciò farò un mix di due scene che ho particolarmente adorato:
-Sono felice che siamo tornati- disse piano Stark.
-E’ stato merito tuo. Per come mi hai fatto sentire nell’aldilà.- mormorai.
Sorrise e mi baciò la fronte. – Vuoi dire spaventata e fuori di testa?
-No. Mi hai fatto sentire di nuovo viva-, replicai sfiorandogli il volto.
Le sue labbra si spostarono dalla mia fronte alla bocca. Mi baciò a lungo, poi disse: - E’ bello saperlo, perché tutta la storia di Heath e dell’averti quasi persa mi ha fatto capire una cosa di cui non mi ero ancora reso conto del tutto. Zoey, io non posso vivere senza di me. Magari sarò soltanto il tuo Guardiano e tu avrai un altro consorte o persino un compagno, ma chiunque altro entro a parte della tua vita non cambierà quello che sono per te. [saltiamo un bel po’ di capitoli] Non ero mai stato innamorato. Tu sei il mio primo amore, e sarai anche l’ultimo.




Visto che mi sembra perfetta come conclusione, non aggiungo altro e vi domando: che ne pensate? Siete d’accordo con la scelta?

Luna

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao! Se ti va di lasciare un commento, mi farebbe molto piacere :)