giovedì 12 aprile 2012

Baciata da un angelo: un futuro per Ivy e Tristan?

Buonasera a tutti,
di nuovo qui a parlarvi di un libro. E quando mai, direte voi!


Baciata da un angelo. In fondo al cuore Elizabeth Chandler

Edito da: Newton Compton

Prezzo: 9.90 €
Uscita: 26 Gennaio 2012
Pagine: 256 p.

Più forte del destino, più forte della morte. Un amore che vorresti non finisse mai.
L’amore non ha confini per un angelo caduto in volo. Ivy ha perso ormai da un anno il grande amore della sua vita, Tristan, ucciso dal malvagio Gregory. Adesso è in vacanza a Cape Cod in compagnia dell’amica Betty e del nuovo fidanzato, il dolce e premuroso Will. Tutto ciò che desidera è dimenticare ogni cosa e rilassarsi in spiaggia. Un tremendo incidente stradale, però, manda all’aria i suoi piani. Ivy sta per morire ma, mentre vaga senza peso in un mondo parallelo, all’improvviso appare Tristan, il suo amato Tristan, che con un lungo e appassionato bacio la riporta in vita. Quando si risveglia in ospedale tutti i pensieri di Ivy sono rivolti alla storia d’amore, che credeva appartenere al passato. Ma si sbagliava. C’è qualcuno che risveglia in lei ricordi lontani: un misterioso sconosciuto, un giovane bellissimo, che ha perso la memoria ed è stato ricoverato proprio la stessa notte di Ivy…
 Leggi un estratto: Qui
La saga Baciata da un angelo è attualmente composta da 4 volumi, nell'ordine:
1. L’amore che non muore
2. Il potere dell’amore
3. Anime gemelle
4. In fondo al cuore

Recensione:


Sembrava che Elizabeth Chandler avesse dato un lieto fine alla bionda e riccioluta Ivy che, scoperto infine il vero carattere di Gregory, si era salvata grazie al suo fidanzato morto/angelo custode Tristan, all'affidabilissima amica Beth e a Will, tra le braccia del quale si era consolata della definitiva perdita della sua anima gemella ma...
c'è qualcuno che grida:
A me la vendetta.

È passato quasi un anno dalla morte di Tristan e a poche settimane dall'anniversario del tragico “incidente”, mentre Ivy insieme con Will e Beth è in vacanza a Cape Cod per dare una mano all'albergo della zia di quest'ultima, ecco che un altro incidente automobilistico sembra voler pareggiare i conti: Ivy, seduta alla guida mentre Beth è sul lato del passeggero, muore.
Guardò giù e vide il proprio corpo nell'auto distrutta, l'airbag aperto e l'intelaiatura metallica del parabrezza incurvata in dentro. Vide la sua testa contro un pezzo di metallo imbrattato di sangue.
Miracolosamente, però, torna in vita.
Mentre il suo spirito aleggia sulla macchina distrutta appare Tristan (che tutti avevamo dato per “passato oltre”) e con un bacio appassionato la riporta alla vita. Nessuno sembra crederle e, quando cerca conferme interpellando Lacey, un altro angelo, le notizie non sono affatto positive: 
gli angeli non possono andarsene in giro a dare il bacio della vita […] ci saranno ripercussioni”
Questo gesto potrebbe mettere a repentaglio l'anima di Tristan.

Intanto il rapporto con Will si fa sempre più spinoso. Ivy sente che non potrà amare nessuno come amava il suo Tristan e nonostante sappia quanto Will la ami e quanto giusto sarebbe per lei, dopo l'incontro con il suo angelo, benché fugace, sa che non può più stare con lui.
Insomma, chi ha il pane non ha i denti.
La presenza di Will la metteva a disagio. Ogni volta che la guardava, aveva paura potesse leggere i suoi pensieri e trovarci dentro Tristan.

La loro relazione si fa ancora più complicata per la presenza di un nuovo, bello e misterioso ragazzo. Chi è costui? Nessuno lo sa. Nemmeno lui stesso. È stato ricoverato all'ospedale la stessa notte dell'incidente, ha perso la memoria e non ricorda niente del suo passato eccetto il fatto che qualcuno, forse più di uno, lo sta cercando e che lui deve fuggire. Tutti all'ospedale lo chiamano Guy (“guy unknow”) e Ivy, subito attratta da lui, lo aiuta a lasciare l'ospedale. O meglio a scapparne.
Mentre tutti nutrono dei sospetti, più o meno fondati, nei suoi confronti, lei è l'unica a accordargli la sua piena fiducia. Tanto più che risveglia in lei memorie lontane e molti episodi sembrano ricordarle qualcuno che molto ha amato... ma sarà vero?


"L'atteso seguito di un'appassionante saga che ha riscosso un enorme successo in tutto il mondo", recita la copertina. Ma io mi chiedo: solo io non immaginavo ci sarebbe stato un seguito?
Anche questo libro lascia i lettori con una serie di punti interrogati irrisolvibili e questioni aperte che spingono alla lettura dei capitoli successivi, quantomeno per sapere come e se mai la Chandler metterà la parola fine alla sua saga.
La lettura è agevole e leggera, a tratti piacevole, perfetta se si cerca qualcosa di poco impegnativo.
Non che io non sia contenta del “ritorno”(forse) di Tristan che preferivo a Will ma il fatto che l'autrice abbia ripreso una storia che consideravo conclusa - soprattutto alla luce di come lascia in sospeso la fine dei libri – mi puzza di trovata commerciale. Quella che in assoluto odio di più.

Voto: 7

1 commento:

  1. è una serie che non mi ispira mi sembra un pò troppo smielata..anche se la tua recensione è molto bella!^__^

    RispondiElimina

Ciao! Se ti va di lasciare un commento, mi farebbe molto piacere :)