domenica 27 maggio 2012

La sognatrice, Storia vera di Ildegarda di Bingen (Sonzogno)


Lo scorso 10 maggio Benedetto XVI ha iscritto ufficialmente "nel catalogo dei Santi" la figura di Ildegarda di Bingen, religiosa benedettina tedesca (1098-1179), già venerata come santa dalla Chiesa anche se i due processi di canonizzazione avviati in passato non giunsero mai a compimento.
Alla figura di Ildegarda di Bingen la scrittrice danese Anne Lise Marstrand-Jorgensen ha dedicato due romanzi La guaritrice e La sognatrice. La sognatrice, Storia vera di Ildegarda di Bingen (Sonzogno), in libreria da mercoledì, sarà presentato in anteprima il 2 giugno al Festival Le corde dell’anima di Cremona e il 4 giugno al Caffè Copenaghen a Milano, la rassegna dedicata alla cultura danese.

La sognatrice narra la vita di Ildegarda di Bingen (1098-1179), una delle donne più importanti del Medioevo, figura di spicco dell’intera umanità. Suora, visionaria, scrittrice, musicista, esperta di medicina, trattò da pari a pari con i grandi del suo tempo e la sua figura non cessa di affascinare


Anne Lise Marstrand-JØrgensen
La sognatrice
Storia vera di Ildegarda di Bingen

pp. 542
euro 19,50

In questo libro troviamo Ildegarda, monaca autorevole e ammirata, nel monastero benedettino di Disibodenberg. Vi è stata condotta dalla sua inquieta giovinezza, durante la quale aveva abbandonato la nobile famiglia d’origine per seguire la propria missione. Neanche questa, tuttavia, potrà essere la sua dimora: una visione le appare, esortandola a partire e a fondare una nuova comunità religiosa, in un luogo remoto e isolato. «Se ti senti più sicura fra le mura del tuo monastero» aveva detto la voce «allora mi tradisci». È La chiamata divina, che la sprofonda nell’angoscia: con che animo separarsi dal suo fedele amico, il monaco Volmar, e dalla sua amata discepola Richardis, con i quali ha condiviso i pensieri più profondi e le emozioni più sublimi?
Ma alla fine la voce interiore sarà più forte di tutte le troppo umane esitazioni. Ildegarda dovrà assumere il ruolo del costruttore,
dello stratega, del capo per le sue sorelle, e dovrà affrontare prove durissime. Solo superando le difficoltà, realizzerà la propria missione di mistica, teologa anticonformista e, soprattutto, donna di Dio.
Questa storia romanzata di Ildegarda - che ha ricevuto i più prestigiosi premi letterari della Scandinavia - riporta in vita una personalità leggendaria che ancora oggi seduce per la sensibilità artistica, le scoperte pionieristiche nel campo della medicina alternativa, la forza d’animo con cui seppe far coesistere dentro di sé la propria femminilità e la propria vocazione.

Anne Lise Marstrand-JØrgensen (1971), scrittrice danese, è un'appassionata studiosa del medioevo. Accolto con grande entusiasmo da pubblico e critica in Danimarca, La guaritrice è il primo dei suoi romanzi a essere pubblicato in Italia.

Giav

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao! Se ti va di lasciare un commento, mi farebbe molto piacere :)