lunedì 7 maggio 2012

Una serie di eventuali eventi al Salone di Torino


SALONE INTERNAZIONALE
DEL LIBRO DI TORINO 2012



Clara Sánchez autrice de La voce invisibile del vento
dialoga con Ildefonso Falcones

sabato 12 maggio, ore 19.30 - Sala Gialla



Descrizione: Descrizione: Descrizione: C:\Users\FusMic\Desktop\Stedman-Luce sugli oceani.jpg

M.L. Stedman presenta La luce sugli oceani
il caso editoriale della Fiera di Francoforte
Letture di Massimo Ghini
Interviene: Caterina Soffici

domenica 13 maggio 2012, ore 17.00  - Sala Blu


Descrizione: Descrizione: Descrizione: C:\Users\FusMic\Desktop\Simone-Presi nella rete.jpg
Raffaele Simone presenta Presi nella rete. La mente ai tempi del web
Interviene: Franca D'Agostini

domenica 13 maggio 2012, ore 12.00 - Sala Blu


 LogoFanucciEditore Nero copy.jpg

presenta
 al Salone del Libro di Torino 2012 (Pad. 2 – Stand M101)

GIOVEDì 10 MAGGIO ore 11.30 – Bookstock Village (Spazio Book)

INCONTRO CON L’AUTRICE BEATRICE MASINI

SCRIVERE IL CORAGGIO.
UN VIAGGIO VERSO LA LIBERTÀ IN COMPAGNIA DI UN PREZIOSO AMICO A QUATTRO ZAMPE.
BEATRICE MASINI RACCONTA IL SUO ULTIMO ROMANZO Solo con un cane (Fanucci, 2011)

Conduce: Eros Miari e i ragazzi del BookBlog

Un'allegoria della vita, raccontata attraverso quel percorso che divide l'essere bambini dal diventare adulti. Una storia di amicizia, coraggio, libertà. Rivolta ai più piccoli e agli adulti che hanno il compito di indirizzarli nel loro percorso di crescita.


TUTTI I MONDI POSSIBILI DI PHILIP K. DICK
OMAGGIO A UN CLASSICO DELLA FANTASCIENZA

Conferenza
domenica 13.05.2012 13.00 h
Sala Blu – Salone del Libro di Torino


Intervengono: Gianluigi Ricuperati e Beppe Sebaste

Letture di Roberto Accornero

La produzione letteraria di Philip K. Dick, il tormentato e geniale padre della fantascienza postmoderna, ripercorsa da due scrittori amanti del grande maestro. Un ritratto penetrante e appassionato di Dick e della sua opera (da Ubik a Cronache del dopobomba, da Blade Runner alle numerose raccolte di racconti): un nuovo modo di guardare all’opera dickiana per i suoi numerosi estimatori e un incontro introduttivo per i lettori che devono ancora scoprirlo.

Gianluigi Ricuperati è uno scrittore e saggista italiano. Attualmente collabora con le pagine culturali del quotidiano la Repubblica, tiene una rubrica su Domus e una su GQ. Da gennaio 2010 dirige Canale 150- gli italiani di ieri raccontati dai protagonisti di oggi - iniziativa per la celebrazione dei 150 anni dell'Unità d'Italia sostenuta dal Comitato Italia 150 e da Telecom Italia. Nel 2009 è uscito "La tua vita in 30 comode rate" (ed. Laterza). Nel 2011 è uscito "Il mio impero è nell'aria" (ed. Minimum Fax).

Beppe Sebaste è uno scrittore, poeta e giornalista italiano. Scrive per i quotidiani L'Unità e la Repubblica.
Dopo anni di poesia underground (la sua prima raccolta è uscita nel 1976) ha esordito poco più che ventenne nella narrativa con “L’ultimo buco nell’acqua” (Aelia Laelia 1983), scritto con Giorgio Messori.
Ha pubblicato in seguito i racconti di Café Suisse e altri luoghi di sosta (1992) e Niente di tutto questo mi appartiene(1994), entrambi editi da Feltrinelli, e i romanzi Tolbiac (Baldini Castoldi Dalai 2002) e HP. L’ultimo autista di lady Diana (Einaudi Stile Libero 2007). Con Stefania Scateni ha curato il pamphlet Non siamo in vendita. Voci contro il regime (Arcana 2002). Scrive su vari giornali e ha tenuto per anni la rubrica "Il lunedì al sole" su l'Unità.




LUNEDì 14 MAGGIO ore 13.30 – Bookstock Village (Arena Bookstock)

T.Y.P.O.S.
 IL GIORNALISMO 3.0 VISTO ATTRAVERSO GLI OCCHI DI RAGAZZI GIOVANI, RIBELLI E SPREZZANTI DEL PERICOLO

INCONTRO CON GUIDO SGARDOLI

Intervengono: Pierdomenico Baccalario e Luca Raffaelli

In un futuro non troppo lontano dal nostro, una potente lobby controlla l'informazione e la manipola a scopi di lucro. Un gruppo di giovani giornalisti d'assalto lotta contro il sistema, alla ricerca della verità e della libertà di pensiero.


T.Y.P.O.S. (acronimo di The Young Press Organization – la S sta per squadra), è una serie di 12 libri ambientati in un futuro non troppo lontano in cui il mondo è governato da una potente corporazione che domina la Città, offrendo, a scopi malvagi, servizi a banche, aziende e gruppi criminali. Vende un unico prodotto, costosissimo e molto apprezzato: la disinformazione. Nasconde notizie, le manipola, le altera in maniera che nessuno sappia qual è la verità. Esiste però un’organizzazione segreta che dedica tutte le sue energie a contrastare questo sistema, con l’obiettivo di rivelare la verità che si nasconde dietro alle notizie montate ad arte: a questa appartengono alcuni reporter d’assalto, giovani giornalisti, non ancora contaminati dal sistema, che condividono un forte ideale di giustizia. Simbolo di questo gruppo di “dissidenti” è un giornale clandestino, ciclostilato alla vecchia maniera, chiamato appunto “Typos”.
Le storie sono raccontate in maniera molto dinamica, ricche di colpi di scena e sostenute da un ritmo incalzante. A cavallo tra il cyberpunk e i romanzi hard boiled anni ’20, con incursioni nel thriller e nella science fiction, il concept prende spunto da alcune serie tv e film di grande successo (Fringe, Mission Impossible, Spy Story, Quarto Potere, I tre giorni del condor), per riadattarli alla carta e renderli fruibili da un pubblico giovane (ma non solo), oramai avvezzo al bombardamento mediatico e sempre più attento a fare slalom tra le informazioni. I primi due libriVerità (Pierdomenico Baccalario) e Cartabianca (Guido Sgardoli) sono in libreria dal 26 aprile.

Giav

1 commento:

  1. Charlie sono cecilia di blue moon, passa dal mio blog..appena puoi! c'è l terza e ultima prova del giveaway! corri!!! hai solo pochi giorni. ciao un Bacio

    RispondiElimina

Ciao! Se ti va di lasciare un commento, mi farebbe molto piacere :)