lunedì 1 ottobre 2012

L'imprevedibile viaggio di Harold Fry


L’IMPREVEDIBILE VIAGGIO DI HAROLD FRY
di Rachel Joyce

Casa Editrice: Sperling & Kupfer
Pagine: 314 
Euro: 17,90
Uscita: 25 settembre 2012

Quando viene a sapere che la sua vecchia amica Queenie sta morendo di cancro in un ospedale al confine con la Scozia, Harold Fry, tranquillo pensionato che vive a Kingsbridge, nell’estremo sud dell’Inghilterra, esce di casa per spedirle una lettera di conforto. Ma, nel momento in cui sta per imbucarla, insoddisfatto di ciò che ha scritto, comincia a camminare fino alla buca delle lettere successiva, poi fino all’ufficio postale. Forse perché ha con Queenie un vecchio debito di riconoscenza, forse perché la vita non è stata gentile con lui e con sua moglie Maureen, Harold continua a camminare, incurante della stanchezza e delle scarpe troppo leggere. Continuerà a farlo per 87 giorni, attraversando l’Inghilterra in un viaggio di oltre 1.000 km che si concluderà a Berwick-upon-Tweed, dove Quinnie è ricoverata. E anche la moglie di Harold intraprenderà un viaggio. Quella che poteva sembrare la storia di due vite sprecate diventerà, in un finale inaspettato e commovente, una celebrazione dell’amore, dell’amicizia e della gratitudine.


NON È MAI TROPPO TARDI PER STARE VICINO A UN’AMICA. NON È MAI TROPPO TARDI PER DIRE «GRAZIE».

L’EVENTO EDITORIALE PIÙ ATTESO DEL 2012, UN LIBRO CHE HA FATTO IL GIRO DEL MONDO. NUMERO 1 ASSOLUTO DI AMAZON UK E APPLE IBOOKSTORE, IL ROMANZO D’ESORDIO PIÙ VENDUTO IN GRAN BRETAGNA NEL 2012.

DAL 18 SETTEMBRE, LA BLOGGER ITALIANA VALENTINA DIVITINI RIPERCORRE  I PASSI DI HAROLD FRY E RACCONTA IL SUO VIAGGIO NEI  LUOGHI DEL ROMANZO SUL SUO BLOG (WWW.MALAPUELLA.IT), SU
TWITTER (WWW.TWITTER.COM/IPATHIA), SU INSTAGRAM (ACCOUNT IPATHIA), SU FACEBOOK (HTTPS://APPS.FACEBOOK.COM/HAROLD_FRY/)


Rachel Joyce è nata nel Gloucestershire, dove vive tuttora con il marito, le figlie e tantissimi animali. Ha lavorato diversi anni per i canali radiofonici della BBC, scrivendo sia sceneggiati originali sia adattamenti di grandi classici della letteratura. Questo è il suo primo, celebratissimo romanzo, candidato al Man Booker Prize 2012.

Giav

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao! Se ti va di lasciare un commento, mi farebbe molto piacere :)