domenica 28 ottobre 2012

Recensione: La Sedicesima Luna


La Sedicesima Luna
Kami Garcia & Margareth Stohl

Titolo originale: Beautiful Creatures
Editore: Mondadori
Pagine: 522

Le notti di Ethan sono tormentate da strani sogni che hanno per protagonista una misteriosa e bellissima ragazza. Un giorno, nel cortile della scuola, Ethan se la ritrova davanti. È Lena Duchannes, "la ragazza nuova" appena arrivata in città, nipote di Macon Ravenwood, il vecchio eremita pazzo che vive ai confini di Gatlin. Lena è diversa da qualsiasi ragazza Ethan abbia mai incontrato, talmente diversa che a scuola viene subito emarginata. Solo lui assecondando l'inspiegabile connessione che sembra legarli, la avvicina e se ne innamora perdutamente. Ma Lena nasconde un segreto: la terribile maledizione che da generazioni perseguita la sua famiglia e che si compirà il giorno del suo sedicesimo compleanno

 
 "Sedici anni, sedici lune
Sedici delle tue più profonde paure
Sedici volte le mie lacrime in sogno
Cadendo, cadendo attraverso il tempo..."

 Ethan Lawson Wate è un ragazzo di sedici anni, orfano di madre, che vive a Gatlin, una cittadina della Carolina del Sud. Figlio di uno scrittore, oramai in via di totale depressione in seguito alla morte della moglie, e accudito da un'eccentrica e ostinata donna dal nome di Amma, Ethan sogna il giorno in cui potrà scappare dal suo monotono paese, inseguendo i suoi sogni e viaggiando attraverso i luoghi che ha potuto vedere solo attraverso la lettura di romanzi.
Oppressa da una mentalità bigotta, abitata da stereotipi e invasa da forti pregiudizi, Gatlin non è esattamente il luogo migliore in cui vivere ed Ethan ha , purtroppo, esaurito ogni legame che lo ancorasse a quel luogo. 
Finchè, la cittadina viene scombussolata dall'arrivo di Lena Duchannes, nipote del famigerato Macon Ravenwood, l'eremita asociale e macabro che non sembra essere mai uscito alla sua dimora. L'atteggiamento non esattamente conforme alle usanze del luogo e il carattere moderato e introverso della ragazza segneranno l'inizio di non pochi cambiamenti, e la pacifica cittadella di Gatlin risulterà essere un vero e proprio campo di battaglia.

"Mi ritrovavo a sorridere senza ragione, mi tenevo le cuffiette e ripetevo le nostre conversazioni tra me e me, solo per il gusto di riascoltarle. Avevo già visto questo genere di cose.
Solo che non le avevo mai provate."

poster del film
Il libro è una miniera di avvenimenti e critica alla chiusura mentale che molti luoghi del sud ancora conservano. Regine di Gatlin sono le signore del DAR, donne impegnate in continue lotte contro chi si distacca dal pensiero comune apparendo diverso e quindi venendo emarginato. Le autrici contrappongono quindi il mondo reale con un mondo assolutamente fittizio, composto da magia e poteri, dove la famiglia Ravenwood è vittima di comportamenti razziali solo per l'anticonformità dei suoi membri.
Una società che opprime anche Ethan stesso, il quale nasconde varie sue passioni come quelle della lettura per timore dell'opinione altrui. 
La storia si concentra fondamentalmente sul rapporto tra Ethan e Lena (che si scoprirà essere la ragazza che popola i continui incubi di lui) e sulla scoperta di misteri e incantesimi sepolti nel tempo.
Non mancheranno continui riferimenti storici, salti nel tempo e vivide descrizioni dei paesaggi con peculiari caratterizzazioni di ogni personaggio, dall'estroversa cugina di Lena, Ridley, alle prozie di Ethan, le sorelle - tre vecchine che ho adorato con tutto il mio cuore. -
Iniziare La sedicesima luna è stata un po' un'avventura. Non sapevo bene cosa aspettarmi ma le autrici mi hanno trascinata in un mondo completamente nuovo, affascinante e indimenticabile. I meravigliosi spezzoni ambientati al tempo della guerra civile americana - grande protagonista durante tutto il romanzo -, i paesaggi rurali disseminati da maestosi alberi e cupe paludi, la differenza tra l'architettura moderna e variabile di Ravenwood e le case in legno degli altri cittadini hanno scoccato la freccia definitiva verso il mio gelido cuore avaro di storie. La sedicesima luna è un libro che vi conquisterà e dove la magia è la vera sovrana della storia. 

"una specie di amore prima della prima vista"

Il sedicesimo compleanno di Lena segnerà un giorno importantissimo per lei, non una semplice ragazza ma una Caster e, in particolare, una Naturale con poteri riguardanti i quattro elementi. Essa verrà, infatti, Reclamata o dalla Luce o dalle Tenebre e ciò segnerà il suo destino e la sua stessa identità. 
Un'esperienza imperdibile e prossima a raggiungere il grande schermo. L'uscita del film tratto dal romanzo è datata al 13 Febbraio 2013, in Italia in contemporanea con gli stati uniti.
Al di là dell'apprezzamento per la trama, lo stile non mi ha soddisfatta pienamente. Il romanzo è narrato dal punto di vista di Ethan, dunque uno dei pochi ad avere una voce protagonista maschile ma, pur essendo molto scorrevole, analizzante di sentimenti e pensieri e con la presenza di svariate descrizioni, lo stile è a volte incerto, non chiarissimo e utilizza termini semplici o caotici. Probabilmente ciò è dovuto al fatto che il libro è stato scritto a quattro mani oppure perchè, essendo uno young adult, ha il compito di avvicinare giovani alla lettura e non deve quindi risultare pesante o difficile.
Nel complesso una lettura molto piacevole, originale e sorprendente. Una storia d'amore tenera e appassionante.

voto 3 stelline e mezzo:


Alden Ehrenreich e Alice Englert sono Ethan e Lena
 Per quanto riguarda il film, sono in completa adorazione con tutto il progetto. Il cast è magnifico e il Teaser Trailer, rilasciato poche settimane fa, assolutamente spettacolare. 


effy.

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao! Se ti va di lasciare un commento, mi farebbe molto piacere :)