domenica 13 gennaio 2013

Ti prego lasciati odiare


Scoppia il caso Premoli, la nuova voce della narrativa italiana.
Una tiratura di 60.000 copie e la seconda ristampa dopo soli tre giorni all'uscita in libreria per "Ti prego lasciati odiare" di Anna Premoli.
Il primo caso di self-publishing digitale che, alla sua uscita in libreria, si avvale dell'attesa dei lettori e del passaparola che ne ha determinato il successo (durante l’estate scorsa è stato l’ebook più venduto secondo solo alla trilogia delle Sfumature).


La storia.

Inverno 2011/2012

Anna Premoli scrive Ti prego lasciati odiare come cura antistress durante la maternità, seguendo i consigli di un’amica. Da esperta di mercati finanziari aveva bisogno di un progetto diverso. La sua passione per le romantic comedy prende il sopravvento e finisce il libro prima dell’estate.
Giugno 2012
Il marito di Anna pubblica Ti prego lasciati odiare su un ebook store come regalo di compleanno.
Giugno-Luglio 2012
Ci vogliono poche settimane perché Ti prego lasciati odiare diventi un vero bestseller.
Agosto 2012
L’editore nota l’incredibile ascesa del libro nella classifica dei più venduti e i commenti entusiastici delle lettrici in rete.
Settembre 2012
L’editore contatta l’autrice e acquisisce i diritti per la pubblicazione di Ti prego lasciati odiare in versione cartacea.
Novembre 2012
Inizia il casting per la scelta dell’attrice che interpreterà la protagonista nel booktrailer del libro.
Gennaio 2013
Il libro esce in tutte le librerie con un’altissima tiratura iniziale. È nata una nuova voce frizzante e romantica nella narrativa italiana.

Divertente e romantico come Notting Hill: il romanzo che tutti ameranno!

 Anna Premoli

Ti prego lasciati odiare

Newton Compton


«Io e te siamo un errore», gli ripeto ancora, ma lui non si scompone.

«E allora facciamo questo errore, al resto penseremo dopo», mi dice.

Se è un caso letterario ci sarà un perché.
E se quell'odio nascondesse amore?
E se Lei provasse qualcosa per quell’arrogante e detestabile collega?
E se dietro quel fare presuntuoso di Lui ci fosse altro?


Jennifer e Ian si conoscono da sette anni e gli ultimi cinque li hanno passati a farsi la guerra. A capo di due team nella stessa banca d’affari londinese, tra di loro è da sempre scontro aperto e dichiarato. Si detestano, non si sopportano, e non fanno altro che mettersi i bastoni fra le ruote. Finché un giorno, per caso, sono costretti a lavorare a uno stesso progetto: gestire i capitali di un nobile e facoltoso cliente.
E così si ritrovano a dover passare molto del loro tempo insieme, anche oltre l’orario d’ufficio. Ma Ian è lo scapolo più affascinante, ricco e ambito di Londra e le sue “frequentazioni” non passano mai inosservate: basta un’innocente serata trascorsa in un ristorante, per farli finire sulla pagina gossip di un noto quotidiano inglese. Lei è furiosa: come possono averla associata a un borioso, classista e pallone gonfiato come Ian? Lui è divertito, ma soprattutto sorpreso: le foto con la collega hanno scoraggiato tutte le sue assillanti corteggiatrici. E allora si lancia in una proposta indecente: le darà carta bianca con il facoltoso cliente se lei accetterà di fingersi la sua fidanzata. Sfida accettata e inizio del gioco! Ben presto però, quello che per Jennifer sembrava uno scherzo, si rivela più complicato del previsto e un bacio, che dovrebbe far parte della messa in scena, scatena brividi e reazioni del tutto inattesi…


Anna Premoli, nata nel 1980 in Croazia, nel 1987 si è trasferita a Milano, dove si è laureata in Economia dei mercati finanziari, presso la Bocconi. Ha lavorato alla J.P. Morgan e, dal 2004, al Private Banking di una banca privata, dove si occupa di consulenza finanziaria e ottimizzazione fiscale. Ti prego lasciati odiare è il suo primo romanzo
Giav


Nessun commento:

Posta un commento

Ciao! Se ti va di lasciare un commento, mi farebbe molto piacere :)