sabato 9 marzo 2013

My book boyfriend #10: Patch Cipriano.


Hola chicos. (?)
Spero che tutte le belle donne - ma anche le brutte, le scaricatrici di porto e le irruenti [porca zozza ma sono io!] - abbiano passato una splendida festa della donna!
No, io no v.v
Sono consapevole del fatto che la cosa poco interessi, ma sentivo la necessità di parlarvi-dei-fatti-miei.
Nessuno mi ha regalato un libro per quella cavolo di festa. Cosa me ne faccio delle mimose? Oggi si sono già ammosciate!
Ma andiamo a noi!
Oggi è sabato e sabato = la mia amatissima rubrica!
Spudoratamente fregata dalla geniale mente di Missie del blog The unread reader.
Today, vi parlo di qualcosa che piace molto alle donnacce come me: badass angel.
Santo cielo, sono così squallidamente ironica che mi infastidisco da sola!

Patch Cipriano de Il bacio dell'angelo caduto.

Io sono sicura che questo baldo giovine non abbia bisogno di presentazioni.
Possiamo descriverlo semplicemente col colore nero, come i suoi occhi, il suo abbigliamento, il suo sarcasmo.
Delizioso.
Peccaminoso.

Nome completo: Jev "Patch" Cipriano
Età:
indefinita.

Occupazione: Angelo caduto.
Caratteristiche fisiche: "Quello che a prima vista era sembrato un grande angelo in cima a un monumento poco distante si levò in tutta la sua altezza. Non era di pietra, né di marmo. Il ragazzo aveva braccia e gambe, petto e piedi nudi. Pesanti calzoni da contadino erano mollemente legati sui fianchi. Saltò giù dal monumento, le punte dei capelli grondanti pioggia, e alcune ciocche gli scivolarono sul viso, scuro come quello di uno spagnolo."

- Chiamami Patch. Dico sul serio. Chiamami.

- Vorrei... -. «Vorrei sapere cosa stai facendo in casa mia!»
- Tacos?
- Tacos? - gli feci eco.
Sembrava si stesse divertendo. - Pomodoro, lattuga, formaggio.
- So cosa sono i tacos!

- E hai anche un buon profumo - aggiunse.
- Si chiama doccia
Avevo lo sguardo fisso davanti a me.
Vedendo che non replicava, mi voltai e dissi: - Sapone. Shampoo. Acqua calda.
- Nudi. Conosco la procedura.

- Non mi sento molto caritatevole al momento - disse, senza lasciare i miei occhi, mentre la sua voce diventava più profonda e roca. - Mi sei mancata, angelo. Non è passato giorno che non abbia sentito la tua mancanza. Mi ossessionavi al punto da farmi credere che Hank si fosse rimangiato il suo giuramento e ti avesse uccisa. Vedevo il tuo fantasma dappertutto. Non potevo sfuggirti, né lo volevo. Mi tormentavi, ma era sempre meglio che averti persa.

Certamente, Patch è uno dei personaggi maschili con più charm presenti nel panorama degli Young Adult. La sua dolcezza è spiazzante e sincera e il suo sarcasmo irresistibile.
Magari sarò la sola, ma la mia scelta come prestavolto del personaggio è ricaduta su quel gran gnoccone di

Shiloh Fernandez
 
effy

2 commenti:

  1. uuuuh leggere questa rubrica mi ha fatto venir voglia di continuare la saga! *-*

    RispondiElimina

Ciao! Se ti va di lasciare un commento, mi farebbe molto piacere :)