sabato 13 aprile 2013

My book boyfriend #13: James Carstairs.



Buonasera, Shadowhunters!
L'impellente bisogno di una cura di ferro per Effy
Dopo una pausa settimanale - non perchè io stia studiando per gli esami, meglio non inventare scuse! Semplicemente... Non ricordo neppure io che razza di impegno avessi. Probabilmente era la vigilia di Pasqua - torno con la mia rubrica preferita:
La MY BOOK BOYFRIEND! Ideata sul blog The unread reader.
Questa settimana, ospite da noi un uomo dolce quanto le zollette di zucchero di Finnick O'dair


Jem Carstairs di Shadowhunters - le Origini -

Dovete sapere che io ho una passione per l'Oriente (e per Oriente intendo.. Oriente non Medio Oriente. Vi è mai capitato di parlare dell'oriente e pensare a zone come Tokyo mentre il vostro interlocutore pensa a Istanbul? Eh.) e per gli orientali in generale. Le loro differenti culture e la loro fisionomia mi affascina da sempre! E sembra che queste mie preferenze siano condivise anche dal genio di Cassandra Clare, che piazza  cinesi e giapponesi dove può, all'interno delle sue storie. Tra questi spicca Jem, co-protagonista maschile di The Infernal Devices, nato da padre inglese e madre cinese.
Ma passiamo ai fatti.

Nome Originale: Jian Carstairs
Nome Completo anglicizzato: James Carstairs
Età: 17-18 anni
Status: Nephilim.
Caratteristiche fisiche: "
Era giovane, probabilmente della stessa età 

di Will, e l'impressione di giovinezza era aumentata dalla sua esilità; era

alto, ma molto snello. 
Non c'era da stupirsi se alla luce della luna la sua pelle pallida sembrava scintillare come la stregaluce di Will. Anche i suoi capelli erano color argento chiaro, come pure gli occhi dal taglio spigoloso."


- La bontà, la vera bontà, è a suo modo crudele -

- Qualunque cosa tu sia fisicamente, maschio o femmina, forte o debole, malato o sano… tutte queste cose contano meno di ciò che è contenuto nel tuo cuore. Se hai l'anima di un guerriero, sei un guerriero. Qualunque sia il colore, la forma, il disegno che la nasconde, la fiamma all'interno della lampada rimane la stessa. Tu sei quella fiamma. -

— Tu parli di sacrificio, ma non è il mio sacrificio che ti offro  continuò Jem.  Posso offrirti la mia vita, ma è una vita breve,  posso offrirti il mio cuore, anche se ignoro quanti altri battiti sopporterà.  Ma ti amo tanto da sperare che non te la prenderai se sarò così egoista da provare a rendere felice il resto della mia vita - qualunque ne sia la durata - trascorrendolo con te. 

 Le labbra di Jem si contrassero.  Sono cresciuto parlando l'inglese e il cinese mandarino. Mio padre parlava inglese, e male il cinese.  Dopo che ci trasferimmo a Shanghai, andò anche peggio. Lì il dialetto locale è a malapena comprensibile per chi parla mandarino.
 Di' qualcosa in mandarino  lo esortò Tessa, con un
sorriso.
Jem disse svelto qualcosa che suonava come un insieme di vocali accompagnate da emissione di fiato e consonanti fuse insieme. La voce si alzava e si abbassava melodicamente.  Ni hen piao liang.
 Che cosa hai detto?
 Ho detto che ti stai spettinando.  Jem allungò una mano per infilarle una ciocca ribelle dietro l'orecchio.

- I sogni possono essere cose pericolose.


Per questa puntata ho usato gente diversa: Eiji Wentz, Anthony Neely, il tizio che suona il violino di cui non conosco il nome, poichè li ritengo tutti ugualmente adatti! Voi chi preferite?



effy.

7 commenti:

  1. Bellissime citazioni Effy! ** Ma sai che ho notato e cosa non credo sia un caso? Che nella sua descrizione ricorre bene due volte il nome di Will: Tessa vedendolo non poteva fare a meno di confrontarlo con Will e di pensare a lui u.u Ma la Clare a chi la vuole dare a bere?! Pfff

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puff, tu sei decisamente di parte!

      Elimina
    2. Questo è anche vero. ma buon sangue non mente U.U

      Elimina
  2. Adoro tutti i personaggi della Clare...è inevitabile *^*
    Le citazioni sono stupende e il tipo che suona il violino anche, protendo per lui ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo di essermi innamorata di questo baldo giovine che suona il violino O.o stanotte pretendo di essere svegliata dalla sua musica xD

      Elimina
  3. Ancora non l'ho letto Le origini!!! Ma devo recuperare! Questa rubrica è davvero bella :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio ^^
      La saga delle Origini è consigliatissima! Forse perfino più bella dell'altra della Clare. Se non hai letto ancora nulla di Cassandra ti consiglio di correre in libreria v.v non te ne pentirai (:

      Elimina

Ciao! Se ti va di lasciare un commento, mi farebbe molto piacere :)