lunedì 5 maggio 2014

Blog tour "Per tutto il tempo che ci resta" Tappa #1.


Primo blog tour per "Who is Charlie?" e sono molto emozionata per questo evento. 
L'autrice è una ragazza che ho conosciuto sul web ed è davvero fantastica, tanto che siamo diventate amiche. Quando mi ha chiesto se volevo aiutarla con il blog tour del suo libro non ho potuto fare altro che dire un grosso e sonoro "assolutamente sì!". 
Ora veniamo alle cose importanti.


Titolo: Per tutto il tempo che ci resta
Autrice: Valentina Bazzani
Casa Editrice: Rupe Mutevole
Pagine: 174
Prezzo: €12.00 (cartaceo)
Data di uscita: aprile 2014

Hamelin, capelli biondo ramati e occhi azzurri, vive con il padre e i due fratelli in un mondo dove la brulla terra e le svettanti rovine di antichi grattacieli sono oppresse da un onnipresente cielo infuocato. È un mondo parallelo al nostro, un pianeta morente le cui risorse sono ormai da tempo esaurite. Un giorno, dinanzi alla tomba della madre morta molti anni prima, il ragazzo viene avvolto all'improvviso da un'intensa luce. Sam è una ragazza di Los Angeles, che condivide l'appartamento con la sua migliore amica, Ellen, e lavora in una biblioteca. Una sera d'autunno, mentre attende l'autobus, ode un forte tuono e viene abbagliata da un lampo. Come per magia un ragazzo è comparso in mezzo alla strada, confuso e spaesato. Chi sarà mai questo ragazzo, e come ha fatto ad arrivare li? Una storia d'amore che vi farà riflettere sul vero significato dell'espressione colpo di fulmine. Per tutto il tempo che ci resta è la storia di due persone che non si sarebbero mai dovute incontrare ma le cui vite si intrecciano per uno strano scherzo del destino, e se quest'ultimo decidesse di rimediare al proprio errore?


L'autrice.
Valentina Bazzani nasce il 29 novembre 1990 a Vicenza. All'età di due anni si trasferisce non la famiglia a Modena, dove frequenta le scuole elementari, per andare a vivere in seguito a Soragna, in provincia di Parma, dove si diploma presso l'istituto magistrale Albertina Sanvitale. Durante le superiori fa quattro viaggi di studio a Londra. Esordisce nel 2013 con Arduino Sacco Editore e in seguito autopubblica due racconti su Amazon. Al momento sta lavorando al suo terzo romanzo, il capitolo iniziale di una trilogia fantasy chiamata Legendary Spirits. 

Il compito del mio blog è quello di darvi una presentazione completa del libro e quindi da dove partire se non da un breve estratto dell'inizio del romanzo? Eccolo qui di seguito:
La terra si sta spaccando sotto i miei piedi, la temperatura si sta alzando in modo insopportabile e l’unica possibilità di salvezza per me è quella di abbandonare le persone a cui voglio bene e fuggire. È questo che mi tormenta da giorni, mentre vedo amici e conoscenti abbandonare le proprie case, partendo con pochi bagagli verso l’ignoto. In realtà, ho già preso la mia decisione molto tempo fa, il difficile sarà comunicarla a mio padre, ora che è sempre più insistente.
Mi dirigo verso casa sotto un cielo rosso che si fa sempre più scuro.

Quando arrivo stanno scendendo le prime gocce di pioggia e mio padre sta chiudendo tutte le inferriate. Le tempeste che si abbattono in questa zona sono molto forti e possono durare a lungo. Ci salutiamo con un cenno. Entrando sento un buon pro- fumo di cibo. Che lui abbia intuito qualcosa? Di solito cucino io, ma quando è nervoso e deve tenere le mani occupate, si mette ai fornelli. È un discreto cuoco. I miei fratelli, Halbert, più grande di me di tre anni, e Jeremy, più giovane di due, mi stanno aspettando a tavola. Il piccolo mi saluta allegramente, «Era ora che arrivassi, Hamelin! Sto morendo di fame!»

Halbert, invece, mi guarda preoccupato come per dire: “A quanto pare è una di quelle sere.” 
Ho proposto a Valentina di creare una mini-playlist che ha a che fare con il libro, non volendo inserire 2449874 mila video, ho deciso di mettere il link alla canzone nel titolo, quindi per sentire le canzoni cliccate sopra al titolo.

1. Tender - Blur
2. Blur - Coldplay 
3. Stay - Rihanna
4. Losing my religion -  R.E.M.
5. Everybody hurts - R.E.M.

Io ho ricevuto l'ebook del romanzo e l'ho letto per poter elaborare un breve commento

E' una delle prime opere di una giovane ragazza e, come dico sempre, giustifico il lavoro non perfetto di qualcuno alle prime armi, perchè nessuno è nato perfettamente "imparato" (come si dice da me). Sicuramente si poteva fare meglio, si può sempre fare meglio. Comunque la trama di base è interessante e il finale è decisamente a sorpresa. Non mi sarei mai aspettata che finisse in quel modo, davvero. Tanto di cappello a Valentina. 
Una cosa che non mi è piaciuta è il fatto che alcune parti le ho trovate molto prolisse dove non ce n'era bisogno, mentre altre parti sono state scritte in due righe dove invece avrei preferito che l'autrice si dilungasse un po' di più, ma i gusti sono gusti, è inutile. 
Nel complesso però, come ho già detto, non è affatto male. Bravissima Valentina!




Ecco qui: questa tappa è conclusa, ma prima di salutarvi voglio dirvi di non perdere le altre tappe del blog tour:
Ragazzi, non perdetevi le altre tappe, perchè approfondiremo la conoscenza dei protagonisti, dell'autrice e avremo la possibilità di vincere una copia digitale e una cartacea del libro. 
Charlie.

1 commento:

  1. cara Charlie, sono d'accordo con te, sicuramente quando leggiamo un libro non sempre ci entusiasmiamo tutti allo stesso modo davanti allo stesso libro perchè ognuno di noi ha i propri gusti, ma dobbiamo anche calcolare che Valentina è una classe 1990, ha sicuramente molta strada davanti, quindi avrà tempo di maturare, ma se non diamo una possibilità ai nostri giovani siamo fregati, perchè sono loro la linfa della nostra Italia sono loro che dovranno portare avanti la nostra "bandiera", e allora forza giovani e brava Valentina hai già dimostrato che vali molto e sappi se non vincerò il libro sicuramente lo comprerò perchè ti confido che hai la stessa età di mio figlio e quando vedo i giovani farsi largo a suon di spallate provo solo molto orgoglio. e allora largo ai giovani e avanti convinti.
    buon blogtour a tutti e aspetto con ansia di seguire le prossime tappe e scusami per la disquisizione...
    ciao Charlie e ciao Valentina.

    RispondiElimina

Ciao! Se ti va di lasciare un commento, mi farebbe molto piacere :)