sabato 17 maggio 2014

Recensione: Non dirmi un'altra bugia.

Titolo: Non dirmi un'altra bugia.
Titolo originale: One week girlfriend.
Autrice: Monica Murphy
Saga: One week girlfriend #1
Casa Editrice: Newton Compton
Pagine: 256
Prezzo: €9.90
Data di uscita: 10 aprile 2014

Drew Callahan è un ragazzo ricco, affascinante, la stella della squadra di football del college. Le ragazze lo desiderano, ma nella sua vita sembra non esserci spazio per l’amore. Fable invece ha dovuto rinunciare agli studi per lavorare come cameriera e occuparsi di sua madre e del suo fratellino. È bellissima e ha già avuto diversi ragazzi, ma nessuno le ha mai fatto davvero battere il cuore. Drew e Fable si conoscono appena quando lui le chiede, in cambio di una somma di denaro, di fingere per una settimana di essere la sua ragazza e trascorrere con lui la festa del Ringraziamento nella villa di famiglia. Fable accetta, perché quei soldi le fanno comodo e tra loro non ci sarà sesso: sarà solo una finzione per i genitori di Drew. Ma le cose presto cambieranno...


L'autrice.
Monica Murphy è californiana, è autrice di diversi romanzi, tra cui la serie One Week Girlfriend, bestseller del «New York Times». Per saperne di più visitate il sito www.monicamurphyauthor.com

La recensione.
Fable Maguire è una ragazza piena di problemi: una madre alcolizzata che cambia fidanzato ogni settimana, un fratello tredicenne che sembra voler diventare un teppista, la responsabilità di entrambi e delle finanze per mantenere la propria famiglia. Non ha tempo per un ragazzo fisso, ma le piace divertirsi con gli uomini poichè è l'unico momento in cui si sente importante.
Andrew "Drew" Callahan è il ragazzo più ambito dell'università e tutte le ragazze fanno a gara per poter attirare la sua attenzione, ma a lui non interessa altro che lo sport. Eppure ha un problema.
Una sera Drew si presenta al lavoro da Fable e le propone un affare: le darà 3.000 dollari se lei si fingerà la sua ragazza per una settimana, davanti ai suoi genitori. Anche se inizialmente a Fable la questione non quadra, dopo aver messo in chiaro che non ci sarà assolutamente alcun contatto fisico intimo fra i due durante la settimana, accetta.
Così ha inizio l'avventura per i due: devono riuscire a convincere il padre di Drew e la sua matrigna, Adele, che loro sono una felice coppia di innamorati. Niente di più facile. Falso, assolutamente falso. Tutto sembrerà complicarsi per Fable e Drew, poichè a volte si sa, gli attori si immedesimano troppo nella parte...

Conoscete il film "Pretty woman"? Ovviamente sì. Se però avete risposto no, fatevi un esame di coscienza e andate subito a vederlo e non tornate finché non lo avrete visto. Vabè, torniamo a Pretty Woman. Facendo un riassunto veloce veloce del film (senza spoiler), un uomo d'affari aggancia una prostituta e la paga per passare un'intera settimana con lui. Se la questione doveva essere di solo sesso, poi tutto si complica perchè i due cominciano a piacersi e scoppierà un bel casino. Fondamentalmente, come anche viene detto nel libro, la storia inizia esattamente allo stesso modo, ma niente sesso.
L'idea è carina, può funzionare. Se poi viene anche sviluppata bene è tutta in discesa.
I capitoli sono alternati fra la descrizione di Drew e quella di Fable, cosa molto interessante, perchè possiamo sentire ogni pensiero e sentimento dei due. Magari lei pensa che lui sia un uomo glaciale e senza cuore per come l'ha trattata e poi leggendo di lui ci si rende conto che lui soffre più di lei per quello che ha dovuto fare.
Lo stile di scrittura dell'autrice è molto scorrevole, si va avanti precisi e diretti, senza alcun problema. L'unico problema di questo libro e, purtroppo, a mio parere, grande come una casa, è che tutta la storia è assolutamente prevedibile. Voglio dire, lui ha un segreto. Okay, ci sta. Altrimenti tutto sarebbe di una noia mostruosa, però personalmente ho capito di cosa si trattava abbastanza in fretta. Il fatto che lui non volesse parlarne, che lei sembrava arrivarci ma poi si perdeva nei meandri dei suoi sentimenti e di tutta la situazione in casa e che fino alla fine lui non confessa ha reso tutto pesante. Era tutto - ribadisco, tutto - assolutamente prevedibile, dall'inizio alla fine, o quasi, visto che come è finito, proprio l'ultima pagina, mi ha lasciato sorpresa. Forse è una delle poche cose che salvo in questo libro.
I personaggi? Fable sembra venire da un mondo assolutamente assurdo: ok, c'è gente al mondo con problemi di soldi, con problemi in famiglia, ma questa ragazza sembra perseguitata dalla sfortuna. E' tutto troppo surreale, davvero. Drew invece è ricco, bello, popolare, tutte lo vogliono e, stranamente, nessuno ce l'ha. Eppure ha un segreto che gli preme sul collo come la lama di una ghigliottina. Come si suol dire: il più pulito c'ha la rogna. Cioè, sembra una gara di sventure.
La parte romantica della questione è un po' frettolosa. Siamo abituati a libri in cui i protagonisti si innamorano e ci sta, ma per la miseria, non che oggi non ci conosciamo, domani ci presentiamo e dopodomani siamo l'amore della vita dell'altro.
In conclusione penso sia perfetto per ragazze più giovani di me (ho 23 anni), probabilmente me lo vedrei bene per le adolescenti, anche se sono presenti scene di sesso che però potrebbero essere più spinte e che non credo danneggerebbero la psiche delle ragazzine. Diciamo ragazze sui 16 anni, sì.
Leggerò il resto della serie? Dopo tutto quello che ho detto la risposta che vi aspettate è: col cavolo, lo so, ma invece dirò di sì. Il finale è talmente aperto che potrebbe succedere di tutto e sinceramente sono curiosa, vedremo cosa accadrà.
Voto: 
ho messo 3 stelline, ma il
voto sarebbe 3--

Charlie.

4 commenti:

  1. Una collega mi ha spoilerato, su richiesta, il finale. Ho riso per due ore, ahahahah :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'hai trovato divertente? Io volevo tirare il libro dalla finestra. Non si può far finire un libro in quel modo!

      Elimina
  2. Non è nella mia wish list, ma ora voglio leggerlo solo per sapere come andrà a finire!

    RispondiElimina

Ciao! Se ti va di lasciare un commento, mi farebbe molto piacere :)