mercoledì 19 novembre 2014

Recensione: I segreti di Coldtown.

Titolo: I segreti di Coldtown
Autrice: Holly Black
Editore: Mondadori Chrysalide
Pagine: 444
Prezzo: € 17.00
Data di uscita: 22 ottobre 2013

Il freddo è il suo alleato.
La notte la sua salvezza.
L’amore la sua trappola.
Ti svegli la mattina dopo una festa: sei stesa in una vasca da bagno, la tenda tirata, intorno un profondo silenzio. Gli altri staranno ancora dormendo? Quando ti alzi e giri di stanza in stanza, scopri che durante la notte è successo qualcosa di tremendo. Legato a una sedia, trovi un misterioso ragazzo dagli occhi rossi. Vicino a lui, vivo e ammanettato, c'è Aidan, il tuo ex: appena provi a liberarlo, ti assale in preda a una fame atavica. Tutto questo non è normale, neppure se ti chiami Tana e sei nata in un mondo molto simile al nostro, un mondo in cui le persone si trasformano in mostri assetati di sangue e vivono confinati nelle Coldtown. Li chiami vampiri, ma potrebbero avere anche altri nomi. Molti di loro sono celebrità, li trovi ogni sera in televisione: tutti i canali trasmettono in diretta le loro feste più trasgressive. Ora non puoi più evitarli, e hai solo ottantotto giorni per salvarti: ma a quanto sei disposta a rinunciare per tenere in vita ciò che non vuoi perdere? 
AUTRICE.
Holly Black è tra gli autori bestseller del New York Times, ha esordito nel 2002 e da allora ha pubblicato numerosi romanzi.
È autrice, insieme a Tony DiTerlizzi, della saga Le cronache di Spiderwick, da cui è anche stato tratto un film. Vive in Massachusetts con il marito Theo, in una casa con una biblioteca segreta.

RECENSIONE.
Questo libro è piaciuto a tutti. Su ogni blog letterario ho letto cose straordinarie sull’autrice e sul romanzo e così mi sono decisa a comprarlo usato. Il fatto che fosse così meraviglioso e qualcuno volesse venderlo doveva farmi già capire qualcosa probabilmente.
Sono stata più volte sul punto di cominciarlo, ma alla fine optavo sempre per altro, ma poi mi son detta “Cavolo, cosa aspetti!” e l’ho letto. Non mi è piaciuto, mi dispiace.
Dopo una festa tutta alcol, sex & rock’n’roll Tana si risveglia nel bagno e quando esce per svegliare gli altri si accorge che nessuno di loro aprirà di nuovo gli occhi. Le stanze sono piene di cadaveri e di sangue, cadaveri e sangue dei suoi amici. Una finestra aperta, ecco da dove sono entrati i vampiri.

Nel mondo dove vive Tana i vampiri sono reali e tutti sono a conoscenza della loro esistenza; ognuno fa quel che può per stare al sicuro (nessuno fuori oltre il tramonto, aglio sulle porte e le finestre), ma evidentemente l’alcol non porta buoni consigli agli adolescenti.
Il suo primo pensiero è “Scappa”. E’ giorno e i vampiri non possono uscire alla luce del sole, quindi se riesce a tornare a casa prima che faccia buio è salva. Però mentre va a recuperare le chiavi della macchina trova il suo ex fidanzato Aidan legato al letto con un morso sul collo. E’ stato contagiato, è diventato un Freddo e non appena assaggerà del sangue umano sarà un vero e proprio vampiro. Dall’altra parte della stanza invece è ammanettato al termosifone un vampiro che si presenta con il nome di Gavriel.
Tana sa che dovrebbe andarsene lasciandoli lì, perché sono entrambi pericolosi per lei, ma invece decide di salvarli entrambi, nonostante d'altra parte della porta ci siano altri vampiri che non sembrano affatto avere buone intenzioni. Nel cercare di fuggire Tana viene graffiata da un vampiro e quindi probabilmente diventerà una Fredda.
Inizia così il viaggio di questi tre compagni di avventura un po’ particolari verso la Coldtown, una città dove sono rinchiusi i vampiri, alcuni Freddi e tutti gli umani che vogliono donare loro il sangue. Nel loro viaggio incontreranno altre persone che porteranno con loro fino alla Coldtown, dove verità inaspettate verranno rivelate e dove il destino di Tana prenderà una piega inaspettata.
Non posso dire altro o farei uno spoiler.
Lo stile della Black è fantastico, niente da dire, alla fine tutto il punteggio che darò a questo libro è dovuto a questo, al modo leggero, interessante e coinvolgente dell’autrice.
La trama mi ha lasciato molto perplessa. Sì, ormai abbiamo visto i vampiri in tutte le salse e ci può stare che ci abbiano annoiato. Dalla quarta di copertina ero molto interessata alla storia, ma personalmente credo sia stata sviluppata male. La cosa della trama che più mi ha lasciato perplessa sono state le scelte prese dalla protagonista. Ovviamente se non avesse fatto queste scelte il libro non avrebbe avuto alcun senso, ma la trovo assolutamente incoerente. Due secondi fa disprezzavi i vampiri, li odiavi più di ogni altra cosa al mondo e invece di salvarti la vita cosa fai? Salvi il tuo ex fidanzato pervertito e quasi vampiro e un vampiro vero e proprio. Ovvio, no? E qui siamo solo all’inizio, durante tutta la storia la protagonista prende decisioni sempre più assurde.
Anche gli altri personaggi non mi sono piaciuti. L’unico che ho apprezzato è stato Gavriel. Inizialmente lo trovavo molto inquietante, fuori di testa e con molti problemi irrisolti; in realtà si è dimostrato l’unico con un po’ di testa sulle spalle.
Non mi è piaciuto proprio, non c’è niente da fare. L’unica cosa che si salva, come ho già detto, è la scrittura dell’autrice assolutamente perfetta e le ambientazioni. La Coldtown poi è il luogo che maggiormente ho apprezzato e ho trovato più originale che mai. 
Voto: 

Charlie.

5 commenti:

  1. A me invece è piaciuto tantissimo, anche se avrei preferito uno, due capitoli in più.
    Della Black ho letto anche Doll Bones e mi sembra di aver capito che le sue storie sono tutte un po' così.."strane".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era il primo che leggevo della Black, spero di leggere quello che ha scritto a 4 mani con la Clare.. staremo a vedere

      Elimina
  2. A me non ispira particolarmente! Non so..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, se te lo devo consigliare non lo farei.

      Elimina
  3. Visto il nuovo canale tv Agon Channel? Stanno facendo casting per tantissimi nuovi programmi in partenza e in più hanno annunciato che Sabrina Ferilli condurrà "Contratto”, il talk show di punta del canale in onda in prima serata

    RispondiElimina

Ciao! Se ti va di lasciare un commento, mi farebbe molto piacere :)